E.L.F.I. Ente Lombardo per la Formazione d'Impresa

E.L.F.I. - Ente Lombardo per la formazione d'impresa è l'ente di formazione di Confartigianato Lombardia, la cui attività istituzionale consiste nel contribuire allo sviluppo di una cultura imprenditoriale che permetta al settore dell'artigianato di seguire le evoluzioni di un mercato globale sempre più intenso e complesso.

Fondato nel 1997, E.L.F.I. opera su tutto il territorio lombardo attraverso 11 Unità Organizzative, dislocate in altrettante province, accreditate per Servizi di Istruzione e Formazione Professionale (Lodi, Milano - Alto Milanese, Lecco, Como, Lomellina, Sondrio, Brescia, Cremona, Varese, Bergamo, Mantova). 
Inoltre, E.LF.I. dispone di quattro U.O. accreditate per Servizi al Lavoro site nelle province di Milano – Alto Milanese, Brescia, Bergamo e Mantova.

Il Sistema Qualità di E.L.F.I. è certificato da Bureau Veritas, organismo di certificazione accreditato Accredia. L’aderenza al sistema qualità è controllata costantemente e riguarda tutte le procedure di ideazione e gestione dei progetti formativi, a garanzia del lavoro effettuato e a tutela del cliente.
Ciò significa, nella pratica quotidiana, attenta selezione del corpo docente, monitoraggio costante della attività e dei risultati (in itinere, finale ed ex-post), verifica dei risultati intermedi e finali, garanzia dell’adozione di tutte le fasi di controllo.

E.L.F.I. sovrintende alle attività di Confartigianato Lombardia inerenti la formazione dei dipendenti del Sistema nonché la formazione degli imprenditori associati e loro dipendenti/collaboratori.

In particolare:

  • promuove e progetta corsi di formazione/aggiornamento per i collaboratori della Federazione e sue consociate, curandone la realizzazione e la loro presentazione agli enti competenti per il cofinanziamento degli stessi;
  • promuove e progetta corsi di formazione/aggiornamento per i titolari della aziende associate e per i loro dipendenti/collaboratori, curandone la realizzazione e la loro presentazione agli enti competenti per il cofinanziamento degli stessi;
  • promuove e progetta attività formative per apprendisti, curandone la realizzazione attraverso la partecipazione a reti e partenariati;
  • cura e gestisce l'aggiornamento della banca dati dei fabbisogni formativi rilevati;
  • favorisce lo sviluppo dell'impresa artigiana;
  • eroga informazioni in ambito formativo.

Modello di organizzazione, gestione
e controllo (ex D.Lgs 231/01):