Fisco. In preparazione i correttivi anticrisi degli studi di settore

Gli effetti della crisi economica non sono finiti.

Gli effetti della crisi economica non sono finiti. Il fisco ne tiene conto e anche per l’anno 2017 applicherà agli studi di settore i correttivi congiunturali capaci di leggere la reale situazione degli imprenditori, nelle loro diversità settoriali e di territorio. Confartigianato sollecita quindi le Associazioni territoriali a raccogliere i dati dei bilanci delle imprese che dovranno essere trasmessi entro il 6 marzo alla Sose, la Società del Ministero dell’Economia per l’elaborazione degli studi di settore. Le informazioni contabili serviranno a Sose per costruire i correttivi e tarare al meglio gli studi di settore da applicare per il 2017.