Motori. Il Premio Confartigianato Motori ai campioni della Formula E

I campioni delle monoposto elettriche insieme con gli artigiani specialisti dei motori nella sfida agonistica e tecnologica del Campionato di Formula E.

I campioni delle monoposto elettriche insieme con gli artigiani specialisti dei motori nella sfida agonistica e tecnologica del Campionato di Formula E. Li ha uniti oggi a Roma Confartigianato con la consegna del Premio Confartigianato Motori Formula E a piloti, team e manager della competizione che si disputerà il 14 aprile nella Capitale.

Il riconoscimento è promosso da Confartigianato e Confartigianato Autoriparazione che rappresentano gli ‘artigiani dei motori’, vale a dire 73.519 imprese tra meccatronici, carrozzieri, gommisti che danno lavoro a 150.647 addetti. Complessivamente il settore della manutenzione e riparazione veicoli realizza un fatturato di 13,3 miliardi di euro ed un valore aggiunto pari a 4,7 miliardi di euro.

“Il Premio Confartigianato Motori Formula E – hanno sottolineato il Presidente di Confartigianato Giorgio Merletti e il Presidente di Confartigianato Autoriparazione Alessandro Angelone – è un tributo al coraggio e alla passione che animano i campioni delle monoposto elettriche e tutti coloro che li sostengono nella sfida agonistica. E gli artigiani specialisti dei motori sono anch’essi protagonisti sulle piste accanto ai campioni della velocità, così come sulle strade di tutti i giorni per assistere cittadini ed imprenditori nella cura di auto, moto, veicoli commerciali”.

I motori elettrici sono la nuova frontiera sulla quale si misura l’innovazione tecnologica delle officine 4.0. Infatti, il 2017 è stato un anno record per le auto elettriche in Italia: ne sono state immatricolate 1.898, il 38,1% in più rispetto al 2016. E per le vetture ibride benzina-elettrico la crescita ha toccato addirittura il 62,6%, con 61.252 nuove immatricolazioni.

A certificare gli exploit dei motori alternativi è un rapporto di Confartigianato presentato oggi a Roma in occasione della consegna del Premio Confartigianato Motori Formula E.

Secondo la rilevazione, sulle strade italiane circolano 185.052 vetture ibride ed elettriche, di cui  7.560 elettriche. In testa nella classifica regionale per la maggiore diffusione di questi veicoli è la Lombardia (53.924 ibride ed elettriche di cui 1.542 elettriche), seguita dal Lazio (25.418 ibride ed elettriche di cui 1.079 elettriche) e dall’Emilia-Romagna (21.438 ibride ed elettriche di cui 596 elettriche). Ma la maggiore propensione ai veicoli green si registra in Trentino-Alto Adige con 1.001 auto ibride/elettriche ogni 100.000 vetture circolanti.

Aumentano anche le colonnine di ricarica per le e-cars: in totale sono 1.199, e il loro numero è cresciuto del 23,5% in un anno. Milano domina la classifica dei capoluoghi con la maggiore presenza di colonnine: 21 per 10 Kmq. Segue Firenze con 17 colonnine per 10 Kmq, mentre al terzo posto si colloca Brescia con 4 colonnine di ricarica elettrica  per 10 Kmq.

La recente ottima dinamica delle immatricolazioni delle auto elettriche si inserisce in un contesto che vede l’Italia in ritardo in UE: l’ultimo confronto vede, infatti, primeggiare la Francia e l’Italia è al terzultimo posto superando solo Croazia e Cipro.

Il Premio Confartigianato Motori Formula E è stato assegnato a:

LUCA FILIPPI Pilota scuderia NIO Formula E; FELIX ROSENQVIST Pilota scuderia Mahindra Racing Formula E; GERRY HUGHES Team principal scuderia NIO Formula E; RENATO BISIGNANI Direttore comunicazione Formula E Holding; JOAO DUARTE Direttore comunicazione Enel Foundation; GIANMARCO BELTRAMI Responsabile Marketing Dallara; MIRKO PIRRACCHIO Tyre Advisor and Operations Manager Michelin; MARCO FERRARI Segretario Generale Aci Sport;  RICCARDO DE FILIPPI Responsabile Magneti Marelli Motorsport.

Le motivazioni dei Premi Confartigianato Motori Formula E

LUCA FILIPPI – Pilota Formula E Scuderia NIO

“Riconoscimento alla professionalità ed alla passione che hanno alimentato una carriera a dir poco intensa. Dai successi in GP2 Series, al sogno avverato di guidare una Formula 1 ed essere protagonista della Indycar. Con l’intensità di sempre, oggi la sfida è una sola: Formula E”

FELIX ROSENQVIST – Pilota Formula E Scuderia Mahindra Racing

“La scorsa edizione del campionato Formula E lo ha visto brillante terzo nella classifica finale in quella per lui è stata la stagione d’esordio nella categoria. Una competitività confermata anche nel campionato 2017/18, che lo vede al momento in seconda posizione nella classifica piloti. Un feeling immediato con la Formula E, che lo portato al vertice sin dai primi passi nella serie”.

GERRY HUGHES – Team principal, Team NIO Formula E

“Riconoscimento al talento espresso in una lunga carriera che lo ha visto giovanissimo in Formula 1 nelle fila di Red Bull Racing, SuperAguri, Lola e Caterham. Ha sposato il progetto Formula E sin dai primi passi come ingegnere di pista, accrescendo una preziosa esperienza che lo ha portato a rivestire il ruolo di Team Principal del team NIO”.

RENATO BISIGNANI – Direttore comunicazione Formula E Holdings

“Riconoscimento al talento e alla passione espressa in una carriera iniziata da giovanissimo in Formula 1, nel team Renault, fino alla guida dell’ufficio stampa Ferrari. Ha accettato la sfida in Formula E con entusiasmo, garantendo un grande professionalità ed una visione innovativa del suo ruolo”.

JOAO DUARTE – Direttore della comunicazione di Enel Foundation

“Riconoscimento alla visione innovativa che ha abbinato il business di un’azienda globale al progetto Formula E come vetrina mondiale per la promozione della nuova mobilità”.

 GIANMARCO BELTRAMI – Responsabile Marketing Dallara

“Riconoscimento all’impegno e alla professionalità che ha consentito alla Dallara di confermarsi un’antenna tecnologica di riferimento mondiale con una presenza capillare in tutte le maggiori serie di Motorsport”.

MARCO FERRARI – Segretario Generale ACI SPORT

“Riconoscimento per l’efficacia del lavoro svolto al fine di garantire all’Italia una capillare attività nazionale ed una presenza di primo piano nel mondo del Motorsport”

RICCARDO DE FILIPPI – Responsabile di Magneti Marelli Motorsport

“Riconoscimento ad una delle aziende di maggiore tradizione nel mondo delle competizioni sportive. Dal 2016 ha affrontato la sfida Formula E confermando sul campo un progetto innovativo con il team Mahindra che in brevissimo tempo ha raggiunto importanti risultati”.