Home

8 MARZO - Donne, imprese e disparità di genere in Lombardia



l mondo dell’imprenditoria femminile oggi è connotato da due aspetti solo in apparenza in contraddizione: la fatica a superare la crisi innescata dalla pandemia e, contestualmente, la strenua volontà di investire – spiega Eugenio Massetti, Presidente di Confartigianato Lombardia – Molte imprese condotte da donne appartengono a quei settori che sono stati messi a dura prova dalla pandemia da Covid-19 (moda, benessere, servizi alla persona) e i fatturati stentano ancora a riprendersi, eppure dalla nostra survey emerge il carattere delle imprenditrici che, per oltre il 61% dei casi, non ha paura di impegnare tempo e denaro per mettere in campo azioni di sviluppo e garantire futuro alla propria azienda.

Le imprenditrici della piccola impresa lombarda si dimostrano tenaci, determinate, combattive e fanno del capitale umano l’autentica ricchezza della propria azienda, tanto che investono primariamente in formazione per il personale e in nuovi modelli di sviluppo che permettano migliori equilibri – dichiara la Vice Presidente Vicaria Donne Impresa Confartigianato Lombardia, Giovanna MazzoniÈ nodale che il valore delle donne nel mondo del lavoro (siano esse a guida di un’azienda, dipendenti, libere professioniste o quant’altro) venga riconosciuto e sostenuto con politiche adeguate, a misura di PMI, e una cultura di cooperazione e collaborazione che perfezioni i meri meccanismi conciliativi.


È dedicata alla Giornata internazionale della Donna la puntata dell’8 marzo di TgEconomy, lo speciale di Confartigianato Lombardia in onda alle 19.25 su Telelombardia (canale 10, in chiaro NB risintonizza la tua tv se non vedi il programma, è sulle nuove frequenze digitali). Ospiti l’assessore di Regione Lombardia alle Pari Opportunità, Alessandra Locatelli, la Presidente di Confartigianato Lodi, Sabrina Baronio e la Vice Presidente vicaria di Donne impresa per Confartigianato Lombardia, Giovanna Mazzoni.