top of page

Home

DL ENERGIA - Confartigianato: c’è soddisfazione per l’azzeramento degli oneri di sistema



“Le misure del DL Energia sono un passo in avanti per contrastare il caro bolletta che ormai è una vera e propria emergenza europea - sono le parole a caldo di Eugenio Massetti, Presidente di Confartigianato Lombardia - Una politica energetica europea forte è un’urgenza primaria e imprescindibile”.


Il Decreto, approvato dal Consiglio dei Ministri, prevede l’annullamento degli oneri di sistema in bolletta anche per il secondo trimestre dell’anno e riduce l’IVA sul gas al 5%.


“Non dimentichiamo però che tale contrazione dell’IVA ha impatto solo per i consumatori domestici; in questo senso è un provvedimento decisamente insufficiente per le imprese” chiosa il Segretario generale di Confartigianato Lombardia, Carlo Piccinato.


“Attenzione a non lasciare indietro le PMI nelle filiere del Made in Italy che, pur non avendo consumi rilevanti, non possono accedere al credito d’imposta per energia e gas, come invece è previsto per le imprese industriali” è l’affondo di Massetti che sollecita l’urgenza di una misura ad hoc.


Confartigianato indica in particolare le gravi difficoltà delle aziende delle filiere tessili che hanno definito i listini e chiuso i contratti prima che scoppiasse il caro-energia e ora non possono nemmeno interrompere la produzione, perché obbligate a consegnare ai clienti al prezzo concordato, pena l’applicazione di penali per mancata fornitura e mancata vendita.


Il deragliamento dei prezzi dell’energia, infatti, ha contorni chiari e allarmanti: raddoppiano sia i prezzi al consumo dei beni energetici regolamentati (+93% a gennaio 2022) che quelli della produzione di energia elettrica e gas (+91,7% a dicembre 2021), mentre l’inflazione energetica in Italia è doppia rispetto a quella di Francia e Germania.


Considerando il confronto con il I trim 2021 (che, è pur vero, ha fatto segnare i prezzi più bassi della storia recente), un kWh di materia energia elettrica costa ad una micro-impresa 4,6 volte (+360%) nel I trim 2022, mentre il costo di un metro cubo di materia gas naturale si è moltiplicato per 4,4 volte (+336%).

留言


Le ultime news 
Le ultime news
del territorio
bottom of page