BERGAMO - Evento“Di genitore in figlio. Tra continuità e cambiamento. Dialogo con Gianmarco Tognazzi” giovedì 16 maggio dalle 18:30 alle 20 c/o l'Università di Bergamo.

23.04.2019

    

 

Ti invitiamo a partecipare all’evento dal titolo “Di genitore in figlio. Tra continuità e cambiamento. Dialogo con Gianmarco Tognazzi” in programma giovedì 16 maggio dalle 18:30 alle 20 nella Sala Conferenze della sede dell’Università di Bergamo in Sant’Agostino (piazzale Sant’Agostino, 2 – Bergamo).

 

Si tratta di una conversazione aperta che ha l’obiettivo di raccontare le sfide e le difficoltà, ma anche le soddisfazioni del passaggio generazionale, attraverso la testimonianza di un attore “figlio d’arte”.

 

Gianmarco Tognazzi, attore, artista, imprenditore votato al cinema e al teatro, figlio di uno dei più apprezzati ed amati protagonisti del cinema italiano, Ugo Tognazzi, ci racconterà la propria esperienza nel portare avanti il “mestiere” di famiglia, i consigli ricevuti dal padre, la voglia di sperimentarsi in soluzioni nuove, le difficoltà incontrate e le sfide affrontate, i dubbi e le soddisfazioni.

 

Allo stesso modo, spesso, l’imprenditore artigiano vive con ansia il momento della trasmissione della propria impresa ai figli, nel desiderio che l’impresa viva oltre la propria persona e che continui ad essere un punto di riferimento della propria famiglia. Contemporaneamente, i figli che gli subentrano si trovano nella condizione di essere chiamati a misurarsi con la propria eredità, correndo il rischio di vivere continuamente il conflitto, anche personale, tra il successo passato e quello futuro, tra le scelte paterne e le proprie.

L’auspicio è invece che il talento insieme alla professionalità possa trasferirsi con naturalezza dal genitore al figlio, migliorando e possibilmente arricchendo l’azienda di famiglia.

 

L’incontro vuole quindi chiamare gli imprenditori artigiani, genitori e figli, ad ascoltare la testimonianza di chi ha affrontato sulla propria pelle la difficoltà di creare la propria strada, dovendo confrontarsi con la propria famiglia e con se stesso, tra continuità e cambiamento.

A condurre la serata, che verrà aperta dai saluti del presidente di Confartigianato Imprese Bergamo Giacinto Giambellini, ci sarà il conduttore radiofonico, giornalista pubblicista e direttore artistico di Radio Alta, Teo Mangione.

 

Seguirà spazio per le domande del pubblico e al termine un aperitivo.

 

L’evento rientra nell’ambito di quelli che vengono definiti “Incontri di frontiera”, ossia dialoghi/conversazioni aperte, previsti da AccademiArt (scuola manageriale per imprenditori artigiani e dirigenti) il percorso formativo realizzato da Confartigianato Imprese Bergamo insieme alla SDA School of Management dell’Università di Bergamo e coordinato dal prof. Matteo Kalchschmidt, prorettore dell’Università di Bergamo.

 

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti (fino ad esaurimento posti).

 

Per ulteriori informazioni: Segreteria di direzione (tel. 035.274.329 – e-mail: [email protected]).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Le ultime news
Please reload

Le ultime news dal territorio
Please reload

Archivio