INSTALLATORI IMPIANTI – Obbligo formazione FER e verifica dei requisiti in CURIT (Catasto Unico Regionale Impianti Termici)

10.05.2019

 

 

Da qualche giorno CURIT, il Catasto Unico Regionale Impianti Termici di Regione Lombardia, ha avviato una serie di controlli sugli operatori registrati in merito alla abilitazione FER, come previsto dal D. Lgs. 28/2011. 

 

Ricordiamo che i Corsi di aggiornamento FER di 16 ore precedentemente fatti assolvono perfettamente all’obbligo. E’ sufficiente, quindi, trasmettere a CURIT copia dell’attestato di cui gli installatori sono già in possesso. 

 

Per gli installatori che invece non avessero mai frequentato il corso e si trovassero ora nella necessità di adempiere all’obbligo possono rivolgersi agli uffici di Confartigianato.

 

In caso di mancato adempimento CURIT può sospendere l’accesso al Catasto, bloccando l’attività di inserimento dati.

 

Per quanto riguarda il rinnovo delle abilitazioni per il mantenimento del requisito professionale FER, per coloro che avessero frequentato il primo corso formativo, segnaliamo che Confartigianato ha avviato una forte azione nei confronti di Regione Lombardia e Ministero dello Sviluppo Economico per allineare la scadenza del rinnovo a quella delle altre Regioni al 2022.

 

Il recepimento di una recente Direttiva UE sulle FER rappresenta inoltre l’occasione ottimale per chiarire definitivamente le criticità ad oggi in essere, garantire adeguate misure di controllo per evitare concorrenza sleale, rendere flessibili i percorsi formativi a misura di piccole imprese e precedere l’inserimento in visura camerale del requisito FER. 

 

Invitiamo quindi le imprese a verificare preventivamente la loro situazione presso gli uffici di Confartigianato, evitando di sottoscrivere ogni offerta formativa sul mercato che possa risultare non in linea con questo orientamento. 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Le ultime news
Please reload

Le ultime news dal territorio
Please reload

Archivio