EXPORT – Nel 2019 in Lombardia export settori di MPI a +2,7%, meglio del -0,7% manifatturiero.

18.10.2019

Nei primi sei mesi del 2019 cresce l’export dei comparti a maggiore concentrazione di Micro e Piccola Impresa con il +2,7% rispetto allo stesso periodo del 2018. Tale dinamica resta allineata alla performance del I semestre 2018 (+2,6%) e si contrappone alla dinamica delle esportazioni manifatturiere complessivamente considerate preceduta da segno negativo (-0,7%).

 

In chiave settoriale le esportazioni dei settori di MPI sono sostenute dal +10,0% del Legno e prodotti in legno e sughero (esclusi i mobili); articoli in paglia e materiali da intreccio, dal +7,3% degli Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia), dal +4,8% dei Prodotti alimentari, dal +4,4% dei Prodotti delle altre industrie manifatturiere e dal +4,2% degli Articoli in pelle (escluso abbigliamento) e simili mentre si registrano delle diminuzioni per i Prodotti in metallo, esclusi macchinari e attrezzature (-1,7%) e Prodotti della stampa e della riproduzione di supporti registrati (-3,9%).

 

Va inoltre evidenziato che figurano 2 province lombarde tra le trentaquattro principali esportatrici di prodotti dei settori di MPI –con una quota sul totale nazionale maggiore o uguale all’1,0% – con un’incremento delle vendite di legno, arredo, alimentari, prodotti moda, metalli, gioielli e occhiali superiore a quello medio nazionale (+5%): Lecco con il +6,7% e Milano con il +5,9%.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Le ultime news
Please reload

Le ultime news dal territorio