CORONAVIRUS – TRASPORTI-Confartigianato avvia confronto con Ministro De Micheli. Task force per gestire effetti su filiera logistica

02.03.2020

 

Confartigianato ha partecipato oggi alla riunione convocata dal Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Paola De Micheli con le più rappresentative Confederazioni del settore trasporti e logistica per affrontare le tematiche inerenti l’emergenza coronavirus che hanno impatti devastanti sulle imprese del comparto. Confartigianato Trasporti ha sottolineato con forza le criticità riscontrate dalle imprese operanti nel trasporto stradale sia delle merci che delle persone, della distribuzione, del carico e scarico, del trasporto pubblico locale, della portualità, che stanno avendo contraccolpi durissimi nelle zone rossa e gialla ma anche nei territori limitrofi con danni economici e finanziari ingenti.

 

Confartigianato in particolare ha posto l’accento sulla necessità che, oltre agli interventi per la tutela dei dipendenti quali la cassa integrazione in deroga per le piccole imprese, si faccia fronte alle scadenze degli imprenditori mantenendo loro la liquidità nei prossimi fondamentali mesi.

Il Ministro De Micheli, raccogliendo le sollecitazioni di Confartigianato, si è impegnata ad una consultazione costante con le rappresentanze ed a prevedere nei prossimi decreti urgenti specifici interventi mirati al mantenimento della liquidità di cassa delle aziende di alcune filiere che subiranno una riduzione drastica del fatturato in rapporto all’anno precedente, affinché possano far fronte alle spese correnti. A tal fine il Ministro ha richiesto di avanzare proposte concrete per i vari settori interessati, lasciando aperta l’interlocuzione avviata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Le ultime news
Please reload

Le ultime news dal territorio