CORONAVIRUS – Accordo tra FSBA e ABI per anticipazione trattamento sostegno al reddito dei dipendenti

09.04.2020

 

I dipendenti delle imprese artigiane sospesi dal lavoro a causa dell’emergenza coronavirus possono ricevere dalle banche l’anticipazione del trattamento di sostegno al reddito. Lo prevede l’addendum sottoscritto dal Fondo di solidarietà bilaterale dell’artigianato (FSBA) e dall’ABI (Associazione bancaria italiana) che rende operativa anche per il settore artigiano la convenzione dello scorso 30 marzo firmata da Confartigianato, dalle principali Confederazioni datoriali con ABI e con i Sindacati dei lavoratori, alla presenza della Ministra del lavoro Nunzia Catalfo.

 

L’Addendum estende quindi il beneficio dell’anticipazione sociale anche nei confronti dell’assegno erogato da FSBA per le sospensioni del rapporto di lavoro a zero ore.

 

In pratica, i dipendenti per i quali il datore di lavoro ha presentato una richiesta di sostegno al reddito a FSBA, possono ottenere, tramite la banca presso la quale il Fondo verserà l’assegno ordinario, un’anticipazione pari a 1.400 euro – calcolata per una sospensione a zero ore di 9 settimane – fino all’erogazione dell’assegno.

 

La convenzione prevede modalità semplificate per l’erogazione da parte delle banche di una anticipazione al lavoratore di 1400 euro, definita in base alla durata massima dell’integrazione salariale (9 settimane) come prevista dal Decreto “Cura Italia”, per fare fronte ai bisogni immediati dei lavoratori sospesi dal lavoro.

 

FSBA è pronto ad erogare le prime prestazioni per le sospensioni “Covid-19” già nei prossimi giorni.

 

Per informazioni e chiarimenti rivolgersi alla Sede Confartigianto in Lombardia più vicina.

 

 

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SULLA NOSTRA PAGINA DEDICATA ALL’EMERGENZA.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Le ultime news
Please reload

Le ultime news dal territorio
Please reload

Archivio