MILANO, MONZA E BRIANZA - Legno-arredo in Brianza, un patrimonio da salvaguardare

03.06.2020

Venerdì 5 giugno, gli artigiani di Confartigianato, in particolare del settore Legno Arredo, sono invitati all’evento dedicato al valore economico e culturale del comparto promosso in collaborazione con il FAI Delegazione di Monza e ISAL, Istituto per la Storia dell’Arte Lombarda Onlus.

 

 

Appuntamento virtuale alle ore 18.30 su Google Meet.

 

Per Confartigianato parteciperanno in qualità di relatori:

  • Licia Redolfi, Osservatorio MPI Confartigianato Lombardia per una panoramica sul settore 'L’alta vocazione artigiana delle imprese del legno arredo della Brianza';

e

  • Franco Montrasio, Presidente Categoria Legno Arredo che porterà la sua testimonianza dalla “prima linea”.

L'appuntamento è il primo evento organizzato nell'ambito di una collaborazione tra Delegazione FAI Monza, APA-Confartigianato Imprese Milano Monza Brianza e ISAL (Istituto per la Storia dell’Arte Lombarda) per promuovere iniziative culturali finalizzate alla conoscenza e valorizzazione dell’artigianato tradizionale e innovativo nell’area del territorio brianteo.

 

"Abbiamo inteso dare il via a un accordo quadro con il FAI di Monza e ISAL senza attendere oltre perché desidereremmo, per quanto possibile, approfittare di questo periodo di lento ritorno alla normalità per prendere ancor più consapevolezza della ricchezza anche culturale e storica che rappresentano le realtà economiche del nostro territorio – spiega Giovanni Barzaghi, Presidente di APA Confartigianato Imprese – Per questo abbiamo invitato tutti i nostri associati a non perdersi il primo incontro che intende valorizzare quello straordinario patrimonio che rappresenta per la nostra Brianza la categoria Legno-Arredo e invitato a partecipare come relatori sia gli esperti del nostro Osservatorio MPI che imprenditori che possano raccontare la loro esperienza dalla prima linea".

 

Di seguito il link e le istruzioni per l'accesso:

 

https://meet.google.com/fqe-vsuw-iui

 

Seguire le istruzioni (se si accede da smartphone/tablet potrebbe essere richiesta l'installazione di una app).

 

Si raccomanda di mantenere disabilitati microfono e videocamera nel corso di tutta la conferenza (utilizzando i relativi simboli che si trovano nella fascia bassa dello schermo).

 

Per porre domande, vi preghiamo di scrivere nella chat dell'applicazione che si attiva cliccando l'icona del messaggio, in alto a destra.

 

Per migliore visibilità dei contenuti vi consigliamo di non modificare il layout lasciandolo nella modalità preimpostata dall'applicazione ("Auto”).

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Le ultime news
Please reload

Le ultime news dal territorio