top of page

Home

DONNE IMPRESA - In Regione la presentazione del Rapporto biennale sull'occupazione lombarda


Si è svolto oggi pomeriggio l’evento di presentazione del Rapporto sull’occupazione in Lombardia.

L'indagine ha puntato ancora una volta l'attenzione sui paradossi del lavoro delle donne, segnato, per le dipendenti, da gender gap salariale e tassi importanti (53% del totale) di dimissioni di madri con figli 0-3 anni.

Guardando alle aziende, l'imprenditoria femminile in Lombardia ha dimostrato nell'ultimo biennio grande resilienza e capacità di reinventarsi e rimodellarsi secondo le esigenze e le condizioni del mercato.

"Seguiamo con particolare attenzione il dinamismo delle attività guidate da donne; in questo senso, il Movimento dedicato alle imprenditrici testimonia l'impegno speciale di Confartigianato - dichiara il Presidente di Confartigianato Lombardia, Eugenio Massetti - Siamo convinti, infatti, che la considerazione del contributo e il riconoscimento del valore che esprimono le donne nel mondo del lavoro sia segno rivelatore del cambiamento culturale della società".

A Palazzo Pirelli, in rappresentanza del Movimento Donne Impresa della nostra Confartigianato Lombardia, la Presidente Anna Maria Piccione è intervenuta all'evento coordinato dalla Consigliera di Parità di Regione Lombardia.

"Le imprese guidate da donne assumono più donne, costituendo così un antidoto alla fragilità dell'occupazione femminile - spiega Piccione, con un contributo che porta con sé la vision del Movimento - Il welfare è nel DNA delle piccole aziende perché i collaboratori sono persone che vengono accompagnate, formate, conosciute, non solo dal punto di vista professionale. Certo non è un sistema codificato, ma è efficace, c'è una sorta di codice etico nelle micro e piccole imprese, seppur non scritto. Tuttavia, mancano quasi del tutto gli strumenti per le imprenditrici, un welfare di prossimità perché è questa la dimensione e l'orizzonte più idoneo per le MPI.

E' un mondo da indagare e studiare, per questo auspicheremmo che nei prossimi Rapporti vengano prese in esame anche le imprese con meno di 50 dipendenti, le micro e piccole aziende sono la spina dorsale della nostra Lombardia" ha sottolineato la Presidente Piccione.



Le ultime news 
Le ultime news
del territorio
bottom of page