Home

CORONAVIRUS - FASE 2: Massetti "Siamo molto preoccupati, a marzo e aprile già pe


"Le nostre imprese stanno riaprendo, più o meno rapidamente, ma dobbiamo stare molto attenti e rispettare le regole e le procedure, comportandoci sempre in modo responsabile. La strada verso la normalità sarà ancora lunga e non possiamo permetterci errori. La Lombardia non potrebbe sostenere un nuovo blocco, sia psicologicamente che economicamente".

Così ha dichiarato Eugenio Massetti, presidente di Confartigianato Lombardia.


"Il lockdown ha lasciato ferite profonde, sia nei conti delle MPI lombarde, che solo nel bimestre marzo-aprile hanno già perso oltre 25 miliardi di euro pari al 11% del fatturato annuo, che nella mente delle persone, arrivate ormai al limite. Ora la situazione è in miglioramento, ma non possiamo deludere le aspettative dei nostri piccoli imprenditori: sia il 48% che crede ad un ritorno alla piena normalità nel 2021, che il 40% che pensa ad un rientro più graduale. Non siamo ancora fuori dall'emergenza sanitaria, il virus è ancora in agguato".


"Tutti dobbiamo ricordarci cosa abbiamo passato in queste lunghe settimane - ha concluso Massetti - per evitare assolutamente quei comportamenti irresponsabili, che pur se compiuti da pochi mettono a rischio tutta la popolazione e l'economia del territorio, con immediati riflessi sulla capacità produttiva e sull'occupazione".








Le ultime news 
Le ultime news
del territorio

SEGUICI SU

  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • LinkedIn Icona sociale
  • Flickr Icona sociale

Confartigianato Imprese Lombardia ha sede in Viale Vittorio Veneto 16/a - 20124 MILANO

tel. +39.02.2023251 - fax +39.02.2043502 - C.F. 80154990156 - [email protected]

© 2018 Confartigianato Imprese Lombardia - Tutti i diritti riservati

Dati e informazioni contenute in questo sito possono essere liberamente utilizzati salvo citarne l'origine. 

Privacy and Cookie Policy