Home

STATI GENERALI PATTO PER LO SVILUPPO - Confartigianato Lombardia presenta a Regione Lombardia le pro

Si sono tenuti oggi gli Stati Generali del Patto per lo Sviluppo di Regione Lombardia. Confartigianato Lombardia è intervenuta insieme agli altri attori economici, portando il punto di vista delle MPI rispetto alle azioni da intraprendere verso la nuova normalità: “Stiamo vivendo una situazione straordinaria, e gli eventi traumatici che abbiamo tutti sperimentato ci hanno insegnato a guardare al futuro con occhi diversi – ha commentato il Presidente di Confartigianato Lombardia, Eugenio Massetti Le MPI sono state chiamate ad adeguarsi ad uno scenario completamente nuovo, dove si è accorciata la catena del valore, dove sono richieste resilienza, velocità ed efficacia nell’agire. Ma hanno anche sperimentato ed implementato positivamente le tecnologie digitali e visto valorizzare il legame che da sempre intrattengono con il territorio”.


In questo scenario i corpi intermedi hanno assunto un ruolo particolarmente importante nell’accompagnare e sostenere le imprese e nel contribuire alla tenuta sociale: “Un ruolo che ci è stato riconosciuto da più parti – continua Massetti – e che abbiamo giocato non solo nei confronti delle imprese, ma anche nella relazione con le istituzioni, incarnando pienamente quel concetto di sussidiarietà che da lungo tempo contraddistingue il nostro rapporto con Regione Lombardia. In questa prospettiva crediamo che questa emergenza sia stata anche una prova sul campo che bisogna perseverare verso il riconoscimento dell’autonomia differenziata”.


Confartigianato Lombardia ha presentato il proprio documento di proposte “La Lombardia verso la Nuova Normalità”, che prova a tracciare i prossimi passi verso il futuro economico della nostra Regione, un futuro in cui le imprese a valore artigiano continueranno ad essere protagoniste.


Tre sono i pilastri indicati alla base della ri-costruzione post-emergenza: fiducia, riorganizzazione con al centro la persona e sviluppo che è innovazione e sostenibilità. Tre capisaldi da consolidare insieme, Regione Lombardia e attori economici del territorio.“Tra questi voglio soffermarmi sulla fiducia – sottolinea Massetti – perché la sua mancanza frena la ripartenza. Fiducia che passa per il consolidamento del binomio imprese-territorio, che tanto ha garantito nel momento dell’emergenza, e che richiede la messa in atto di una serie di azioni per rendere stabile, autorevole, responsabile e puntuali l’impresa e altrettanto performanti i suoi interlocutori. Auspichiamo che il nostro contributo possa essere un valido supporto alla definizione dei prossimi documenti di programmazione regionale, che dovranno essere un manifesto della concretezza capace di far espandere l’attualità, fatta di esigenze di ammortizzatori sociali e bisogno di liquidità, verso una prospettiva futura; una visione della Lombardia nei prossimi anni.”


Le ultime news 
Le ultime news
del territorio

SEGUICI SU

  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • LinkedIn Icona sociale
  • Flickr Icona sociale

Confartigianato Imprese Lombardia ha sede in Viale Vittorio Veneto 16/a - 20124 MILANO

tel. +39.02.2023251 - fax +39.02.2043502 - C.F. 80154990156 - [email protected]

© 2018 Confartigianato Imprese Lombardia - Tutti i diritti riservati

Dati e informazioni contenute in questo sito possono essere liberamente utilizzati salvo citarne l'origine. 

Privacy and Cookie Policy