top of page

Home

PMI NETWORK - Concluso l'Interreg; Italia e Svizzera insieme per l'innovazione



Si è concluso il progetto Interreg PMI Network che nei suoi tre anni di attività ha visto lavorare in sinergia enti, università e associazioni di categoria dell’area transfrontaliera, per accrescere la cooperazione e supportare le Piccole e Medie Imprese nei processi innovativi e di trasferimento tecnologico. Italia e Svizzera insieme per creare un nuovo approccio all’innovazione basato sulle relazioni, sulla condivisione di competenze e di obiettivi comuni in grado di generare valore per l’intero comparto industriale.


“Se c’è una cosa che il progetto PMI Network ci ha insegnato - e ora possiamo dirlo senza tema di smentita - è che attua concretamente le linee strategiche in tema di innovazione contenute nel Documento Strategico di Programmazione della nostra Organizzazione - dichiara Eugenio Massetti, Presidente di Confartigianato Lombardia - Innovazione è questione che sempre più riguarda il nostro presente, con il virtuoso mix tra tecnologia, capitale umano e saper fare, necessario per affrontare le sfide del futuro, ricchi del patrimonio del passato. Come Organizzazione di rappresentanza delle MPI lombarde siamo consapevoli che si sta trasformando il modo di fare impresa e che questo cambiamento è tanto più efficace quanto più si raccolgono le sollecitazioni delle imprese e le si mettono a sistema con il mondo accademico, faro di monitoraggio dell’evoluzione in atto. Ed è proprio in questa logica che abbiamo agito nello sviluppo del progetto, facendo networking con altri soggetti dell’ecosistema. Un modello plurale capace di accompagnare le aziende in una ineludibile trasformazione che - ne sono certo - potrà “fare scuola”, anche su un orizzonte transfrontaliero”.


Nel corso del progetto oltre 600 aziende sono entrate in contatto con il Network seguendo gli eventi organizzati dallo staff di progetto. 20 tech talk, 8 tech day e 3 eventi tecnologici: appuntamenti formativi e informativi incentrati sia su temi tecnici specifici, sia su argomenti trasversali che hanno saputo intercettare l’attenzione delle aziende stimolando la loro propensione a innovare. Attraverso la cooperation platform - https://www.pmi-network.eu/ - è stato possibile rendere accessibili contenuti multimediali di interesse relativi ai settori chiave del distretto industriale transfrontaliero: produzione industriale, meccatronica, chimica-plastica e life science. Uno dei punti di forza di PMI Network è stato senza dubbio l’introduzione della figura dell’Innovation Expert, molto apprezzata dalle aziende. Un team di esperti caratterizzati da background e competenze complementari con la mission di agevolare l’emersione delle necessità di innovazione delle PMI. Il 60% delle aziende con cui gli experts sono entrati in contatto è stato affiancato nella realizzazione e compimento di processi innovativi. Gli esperti hanno inoltre contribuito alla stesura di 19 progetti di ricerca per la candidatura a bandi di finanziamento individuati dalle associazioni di categoria e di questi, l’80% ha avuto accesso ai fondi a disposizione.

“In questo percorso di crescita, durato 3 anni, siamo riusciti a creare un’infrastruttura permanente che ha avvicinato centinaia di PMI al mondo della ricerca applicata” - dichiara Marco Tarabini, coordinatore scientifico di PMI Network - “Il progetto, per il sistema produttivo transfrontaliero, è stata un’occasione per riflettere, per mettere a sistema iniziative che ciascuno promuoveva in maniera autonoma e per creare un approccio organico all’innovazione. Credo che a fine progetto, il risultato principale, sia quello di sentirsi parte di un gruppo che lavora per la competitività dei territori in cui operiamo”.

“Il progetto PMI Network - aggiunge Andrea Barni, referente lato Svizzera per SUPSI Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana - è stato un banco di prova per lo sviluppo di un modello di collaborazione tra associazioni, mondo della ricerca e realtà industriali che, in un contesto di lavoro transfrontaliero, ha permesso di attivare un processo di supporto all’innovazione industriale con un forte impatto sui territori e le realtà coinvolte. Il consolidamento di tale approccio è un grande valore aggiunto per le aziende sia in termini di attività innovative sviluppate, sia in termini di modello di lavoro costituito, che lascia in eredità ai soggetti partner coinvolti e alle imprese del territorio nuovi strumento con i quali muoversi agilmente nella costruzione di nuove collaborazioni ed attività a supporto dell’innovazione e la ricerca applicata”.

I partner di PMI Network


Fondazione Politecnico di Milano

“Attraverso PMI Network abbiamo potuto contribuire alla creazione di un modello di innovazione basato su una solida collaborazione tra il mondo accademico, le istituzioni e le associazioni imprenditoriali coinvolte nel progetto. Fondazione Politecnico di Milano promuove da sempre la valorizzazione del grande patrimonio di piccole e medie imprese del Paese, siamo quindi orgogliosi che l’esperienza acquisita in questi anni abbia rappresentato una risorsa importante per rispondere alle necessità del mercato e del territorio”.


Andrea Sianesi, Presidente di Fondazione Politecnico di Milano



Camera di Commercio Como-Lecco

"Creare occasioni di cooperazione transfrontaliera per promuovere e supportare l’innovazione delle PMI è certamente decisivo per favorire la crescita e lo sviluppo dell'intero sistema economico territoriale. E i risultati raggiunti nell'ambito del progetto PMI Network dimostrano che per fare innovazione occorre attivare relazioni, condividere esperienze e giocare di squadra".


Marco Galimberti, Presidente Camera di Commercio di Como-Lecco



Confartigianato Imprese Lecco

“Il progetto PMI Network si è dimostrato di fondamentale importanza per Confartigianato e le imprese associate. Tra gli obiettivi della nostra Associazione c’è quello di sostenere la competitività delle aziende attraverso il consolidamento del dialogo impresa-ricerca e servizi che possano concretamente supportare percorsi di innovazione. Con PMI Network anche le imprese artigiane hanno potuto avere accesso a competenze “alte”, dialogando con il team di progetto e i ricercatori per accrescere la loro cultura d’impresa e definire nuove azioni di sviluppo. L’impegno è portare avanti i frutti di questa esperienza, coltivando sempre più le relazioni con il mondo accademico e facendo emergere la naturale propensione all’innovazione che le nostre imprese possiedono ma che talvolta faticano a valorizzare”


Daniele Riva, Presidente di Confartigianato Imprese Lecco



A.P.I. - Associazione Piccole e Medie Industrie di Lecco

“Partecipare al progetto PMI Network è stata un’esperienza stimolante sia per il mondo Api Lecco Sondrio sia per le nostre aziende associate che hanno aderito. Per la nostra associazione è di fondamentale importanza il trasferimento tecnologico e questo progetto ha incarnato alla perfezione la nostra filosofia. Grazie a PMI Network abbiamo avuto l’occasione di avere uno scambio di esperienze e conoscenze proficue, creare sinergie sul territorio e ampliare i nostri orizzonti con i partner stranieri che speriamo possano continuare a lungo”.


Marco Piazza, Direttore Api Lecco Sondrio



AITI - Associazione Industrie Ticinesi

“Con PMI Network le associazioni economiche, le università, le imprese e le istituzioni hanno avuto la splendida opportunità di interagire, conoscersi e lavorare insieme per un comune obiettivo: supportare le PMI nei processi di innovazione. Grazie al progetto, sono emersi i tratti comuni sui quali ora possiamo costruire un futuro che possa permettere ai territori transfrontalieri di massimizzare il valore di questa conoscenza e far crescere collaborazioni per un reciproco arricchimento”.


Stefano Modenini, Direttore Associazione industrie ticinesi

Kommentare


Le ultime news 
Le ultime news
del territorio
bottom of page