Home

TRANSIZIONE ECOLOGICA - Il Consiglio Direttivo incontra l'Assessore Regionale Raffaele Cattaneo


Il Consiglio Direttivo di Confartigianato Lombardia ha incontrato l'Assessore all’Ambiente e Clima di Regione Lombardia Raffaele Cattaneo. Nell'incontro si è posta l'attenzione sulla “La transazione ecologica nelle politiche regionali" sottolineando le priorità di Confartigianato Lombardia e illustrando le politiche messe in atto da Regione Lombardia.


“Come Confartigianato Lombardia siamo convinti che lo sviluppo economico passi sempre più dalla sostenibilità e che adottare scelte e comportamenti sostenibili è la chiave vincente per il futuro del territorio e della società. Per queste ragioni riteniamo che oggi il percorso di transizione debba puntare ad obiettivi precisi per recuperare il tempo perduto a causa della pandemia e rimuovere i molteplici ostacoli già presenti precedentemente allo scoppio della stessa – ha commentato il Presidente di Confartigianato Lombardia, Eugenio Massetti. La transizione ecologica apre infatti innovative opportunità per il futuro dei piccoli imprenditori: a cominciare dagli artigiani delle costruzioni, alle prese con la riqualificazione e la messa in sicurezza del patrimonio immobiliare, fino a quelli che si occupano di smaltimento e riciclo rifiuti. Il 64,3% delle MPI hanno messo in atto azioni concrete a favore della sostenibilità ambientale ed investimenti per ridurre l’impatto ambientale dell’attività di impresa. Valore confortante, ma che allo stesso tempo dà evidenza dell’ampio margine di miglioramento che può essere messo in pratica. Il Recovery Plan, il Ministero della Transizione ecologica e la Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile rappresentano una grande opportunità per valorizzare questa propensione, rendendo i piccoli imprenditori protagonisti della ‘transizione ecologica.’”


Nel suo intervento l’Assessore all’Ambiente e Clima di Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo ha sottolineato “Il tema della sostenibilità è cruciale nelle scelte politiche della Regione Lombardia e non riguarda solo l’ambiente, ma interessa trasversalmente tutti i settori. Abbiamo un orizzonte temporale al 2030 e uno al 2050 – ha proseguito l’Assessore Cattaneo - per raggiungere gli obiettivi che ci siamo posti in tema di transizione ecologica. Per questo motivo le imprese vanno aiutate a capire che questo cambio di paradigma è necessario se vorranno rimanere competitive negli anni a venire. Infatti, molti temi oggetto della transizione ecologica toccano in modo diretto il mondo delle imprese artigiane: pensiamo all’efficientamento energetico degli edifici, ma anche all’installazione di pannelli fotovoltaici, oppure all’economia circolare, con particolare riguardo alle imprese produttive. Per questo motivo – ha concluso l’assessore all’ambiente - Regione Lombardia guarda con favore ai percorsi che fanno della sostenibilità e della transizione ecologica il proprio driver di crescita, e sostiene attraverso bandi le imprese che adottano soluzioni alternative e creative di produzione. Ci saranno infatti straordinarie opportunità di crescita economica, se le imprese sapranno mettere in campo la loro grande capacità di creatività e di innovazione”.


L’incontro è stato occasione per presentare all’Assessore Cattaneo la XIII edizione della Settimana per l’Energia “L’energia per la transizione: Rivoluzione verde e transizione ecologica per il futuro del Paese” in programma dal 25 al 29 ottobre 2021.


Le ultime news