Home

TV - In onda stasera lo speciale su Edilizia e bonus casa



Non si spengono i riflettori sul settore Costruzioni e i bonus casa con il Governo che ascolta l’allarme di Confartigianato e dell’intero settore, attenuando l’impatto dell’art.28 e la stretta sulla cessione dei crediti.


“L’Esecutivo ha compiuto una scelta equilibrata per colpire le frodi che danneggiano tutti (a cominciare dagli operatori onesti e responsabili), cercando di evitare di affossare le imprese che lavorano nel rispetto delle disposizioni e nell’etica dei comportamenti – spiega Eugenio Massetti, Presidente di Confartigianato Lombardia - Ora rimane aperto il problema della cessione del credito fra fornitori e distributori di componenti all’interno delle filiere: ci auguriamo possa essere considerato e risolto nell’ambito dell’esame parlamentare”.


Alcuni numeri raccontano bene cosa sta accadendo alle imprese del comparto: solo per il superbonus 110%, a gennaio 2022 si evidenzia una sensibile riduzione dei lavori conclusi ammessi a detrazione, che nel mese ammontano a 1.563 milioni di euro, un valore praticamente dimezzato (-46,2%) rispetto ai 2.904 milioni di dicembre 2021.