Home

LEGGE DI BILANCIO - Le misure fiscali della manovra sotto la lente di Confartigianato

 

Nella manovra economica il fisco tende la mano alle piccole imprese e Confartigianato ha misurato gli effetti dei provvedimenti ottenuti grazie a dure battaglie. Tra le novità della legge di bilancio che nel 2019 fanno calare il peso di tasse e adempimenti spicca il regime forfettario al 15% per i contribuenti che hanno un volume d’affari fino a 65.000 euro. Confartigianato ha calcolato che i benefici della flat tax per le micro e piccole imprese superano 1 miliardo di euro l’anno per il triennio 2019-20121.


Dal 2020, poi, gli imprenditori con ricavi tra 65.000 e 100.000 euro potranno applicare un’imposta al 20%, sostitutiva dell’imposta sul reddito, dell’Irap e delle addizionali regionali e comunali. Confartigianato ha stimato in 414 milioni annui i vantaggi di questa misura per le piccole imprese. Confartigianato chiede ora l’estensione totale della flat tax a tutte le categorie reddituali”.


Meno fisco anche su capannoni e laboratori: infatti, raddoppia dal 20 al 40 per cento la deducibilità dal reddito d’impresa dell’Imu sugli immobili strumentali. Un passo che per l