Home

MOTORI - Torna il Premio Confartigianato Motori. 10 i riconoscimenti assegnati, miglior pilota a Cha


Torna come ogni settembre, in occasione del Gran Premio di Monza, il Premio Confartigianato Motori, che in questa 38’ edizione si è tenuto in una nuova veste per rispettare le esigenze di sicurezza legate all’emergenza Covid-19.


La cerimonia si è infatti svolta a porte chiuse e con presenze contingentate presso la sede di Confartigianato Milano Monza e Brianza a Monza, ed è stata quindi trasmessa ieri sera, venerdì 4 settembre, su Telelombardia, in una puntata speciale del programma “L’Italia che produce – Storie di artigiani”.


Cuore della 38esima edizione è stato il dibattito condotto da Roberto Chinchero (Giornalista Sky) tra Leo Turrini, (Giornalista Sky – Race Anatomy) e Günther Steiner, Team manager HAAS. Aneddoti sulla storia della Formula 1 e prospettive per il futuro hanno dato vita ad un confronto energico e avvincente, per gli appassionati dei motori e non solo.


Sono stati quindi assegnati i Premi di Confartigianato Motori, i riconoscimenti assegnati a piloti, meccanici, ingegneri, giornalisti e altri protagonisti del circus della F1 che si sono distinti per i loro traguardi e la loro professionalità. Dieci i premiati di quest’anno:

  • Miglior Pilota - Charles Leclerc, Ferrari

  • Miglior Giovane Pilota - Robert Shwartzman, Academy Ferrari

  • Miglior Team – Alpha Tauri

  • Miglior Ingegnere di pista - Peter Bonnintong “Bono”, Team Mercedes.

  • Team Comunicazione - Stuart Morrison, Team HAAS

  • Miglior Giornalista – Mara Sangiorgio, Sky

  • Tecnico fornitore F1 - Stilo, fornitore caschi.

  • Miglior Fotografo – Alberto Crippa (Colombo Images)

  • Premio speciale per i 1000 GP della Ferrari - Piero Ferrari

  • Miglior Team Principal - Günther Steiner, Team HAAS.

“Il Gran Premio è un grande evento sportivo che vuole significare il ritorno ad una normalità. È una vetrina importante dell’eccellenza italiana e della capacità del saper fare, anche se oggi virtuale, che ci ricorda l’esigenza e la volontà del settore dell’automotive di ritornare competitivo – ha dichiarato Fabrizio Sala, Vice Presidente di Regione Lombardia, in occasione della premiazione – Voglio ringraziare in modo particolare Confartigianato per aver voluto confermare il Premio Confartigianato Motori, dando un segnale importante di fiducia nel futuro”.


Ha sottolineato la forza del lavoro di squadra il Presidente di Confartigianato Lombardia Eugenio Massetti: “Eventi come questo raccontano lo spirito collaborativo che caratterizza Confartigianato e le sue imprese: il Premio rende protagonista un’intera filiera, quella dell’auto, che include imprese e persone che ogni giorno operano per dare prodotti e servizi fondamentali alla mobilità. Confartigianato le affianca ogni giorno, non solo in occasioni speciali come questa, ma anche e soprattutto nel loro operato quotidiano”.


“Mi fa molto piacere che anche in un momento difficile come l’attuale non si sia rinunciato all’evento di Confartigianato Motori: nel mondo del motorsport si respira quella passione e dedizione che è poi la stessa attitudine con cui noi artigiani ci approcciamo alla nostra professione. La nostra forza è da sempre il saper fare bene, con maestria ed estro, il nostro lavoro, puntando al meglio. Mi auguro che questi ingredienti ci aiutino ancora una volta a superare questa situazione non facile”, ha commentato Alessandro Angelone, Presidente di Confartigianato Autoriparazione.

Le ultime news 
Le ultime news
del territorio

SEGUICI SU

  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • LinkedIn Icona sociale
  • Flickr Icona sociale

Confartigianato Imprese Lombardia ha sede in Viale Vittorio Veneto 16/a - 20124 MILANO

tel. +39.02.2023251 - fax +39.02.2043502 - C.F. 80154990156 - [email protected]

© 2018 Confartigianato Imprese Lombardia - Tutti i diritti riservati

Dati e informazioni contenute in questo sito possono essere liberamente utilizzati salvo citarne l'origine. 

Privacy and Cookie Policy