top of page

Home

GIOVANI IMPRENDITORI – Le nostre "4chiacchiere con…" Vincenzo Galasso


Ha preso il via nel pomeriggio di ieri il ciclo di incontri “4chiacchiere con…” promosso dal Movimento Giovani Imprenditori di Confartigianato Lombardia.


Obiettivo del progetto è di stimolare e allargare il perimetro dello sguardo sull’impresa così come concepita e messa in atto dalle nuove generazioni di imprenditori, che siano aziende nate di recente o attività che abbiano alle spalle diverse generazioni e vengano reinterpretate secondo le esigenze del mercato odierno.


A inaugurare il ciclo, il momento di confronto con l’economista Vincenzo Galasso moderato dal Segretario Generale di Confartigianato Lombardia Carlo Piccinato e introdotto dal Presidente regionale uscente dei Giovani Imprenditori Davide Peli a dialogo con il docente che dei giovani e del loro ruolo e compito nella società contemporanea ha fatto i protagonisti della sua recente pubblicazione targata Bocconi.


“Abbiamo voluto focalizzare questo evento su tre aspetti: un passaggio intergenerazionale da viversi come opportunità, il nodo istruzione&formazione e il mismatch. Il punto è iniziare, finalmente, a concepire l’ingresso dei giovani nei diversi ambiti della vita (sul mercato del lavoro, ma anche nella sfera pubblica in campo politico, sociale etc) come un’opportunità foriera di cambiamento in una sempre più spiccata centralità del valore e del senso del lavoro - ha puntualizzato il Presidente dei Giovani Imprenditori lombardi, Davide Peli, al suo ultimo evento con titolo regionale, ora che guida il Movimento a livello nazionale - Dei giovani si parla tanto ma sempre al futuro, invece il tema è qui, oggi”.


“Formazione e longevità si ri-allineano continuamente nelle esperienze di successo perché le frontiere della conoscenza si spostano in maniera sempre più rapida; è necessario aggiustare il tiro per permettere di mantenere il meglio del nostro Paese nel nostro Paese, che è il luogo dove i nostri giovani fanno impresa e hanno bisogno di risorse ben preparate – le parole del Presidente, Eugenio Massetti, e del Segretario generale, Carlo Piccinato, di Confartigianato Lombardia - La formazione, dunque, va concepita come una dimensione costante della vita, così come l’inesausta ricerca di soluzioni sempre nuove, con quell’energia tipica dei giovani che va preservata in quanto risorsa preziosa”.



“Ciò che davvero sostiene l’affermazione e la soddisfazione dei giovani è una crescita economica solida, robusta; lo sviluppo è l’unica leva in grado di controbilanciare l’effetto cicatrice che colpisce soprattutto le fasce più deboli dal punto di vista dell’istruzione, che hanno vissuto lo shock del primo ingresso nel mondo del lavoro in piena pandemia - ha spiegato il prof. Galasso - E come si cresce? Sicuramente aumentando la spinta dell’innovazione”.


Al termine dell’evento si è svolto il rinnovo cariche dei Giovani Imprenditori di Confartigianato Lombardia che ha visto l’elezione del nuovo Presidente Francesco Figini, alla guida del Movimento per i prossimi 4 anni.




Comments


Le ultime news 
Le ultime news
del territorio
bottom of page