top of page

Home

PNRR - Il nostro contributo alla Commissione Speciale di Regione Lombardia sul Piano


Confartigianato Lombardia partecipa alla Commissione speciale PNRR di Regione Lombardia per dare il proprio contributo sull’utilizzo dei fondi europei.


Siamo fermamente convinti – è la posizione della Federazione - che l’efficacia delle politiche passi per una valorizzazione del principio della sussidiarietà, a vantaggio delle persone e delle imprese e come strumento in grado di dare maggiore titolarità alle decisioni, partendo proprio dalla capacità di fare sistema, agendo sulle priorità, migliorando l’efficacia della spesa e mettendo a frutto i fondi a disposizione.

Abbiamo sempre sostenuto che il successo del PNRR dipenda anche dalla capacità di coinvolgere tutti gli attori del sistema economico-produttivo e che è necessario, a tutti i livelli, intensificare il dialogo con le parti sociali per individuare le priorità d’azione, come garantito da una comunicazione trasparente sullo stato di avanzamento dei lavori.


"Apprezziamo la volontà di lavorare a una consultazione costante attraverso la Commissione Consigliare sul PNRR – è il commento di Eugenio Massetti, Presidente di Confartigianato Imprese Lombardia Come Federazione portiamo all’attenzione le esigenze delle MPI lombarde, che rappresentano il 99,1% del tessuto economico-produttivo regionale, con un’occupazione pari a 52,3% del totale degli addetti e che sono espressione dell’economia reale. È nodale, in questa fase, dare continuità al confronto con le organizzazioni imprenditoriali nella cabina di regia. Seguiremo con attenzione l'iter previsto perché il successo del PNRR dipende proprio dal confronto con gli attori del tessuto produttivo, a partire dagli artigiani e dalle piccole imprese, e dalla sua sostenibilità amministrativa, superando le debolezze da eccessiva burocrazia e le criticità nella gestione dei processi che hanno finora ritardato l'attuazione del piano"


Per assicurare un’accelerazione nell’implementazione nel PNRR e ottenere un incremento strutturale del PIL derivante dagli investimenti, è necessario un forte accordo tra il settore pubblico e privato. È importante che il settore pubblico si avvalga delle competenze del settore privato: parliamo di un solido partenariato al fine di garantire il successo e l’efficacia nell’attuazione del PNRR.


Oltre a sollecitare il pieno coinvolgimento delle MPI e dell’artigianato del PNRR e un’attenta vigilanza sull’effettiva ricaduta delle risorse del Piano su tutto il tessuto produttivo, auspichiamo il massimo impegno per la semplificazione delle procedure, la sinergia tra le risorse disponibili, l’efficienza delle pubbliche amministrazioni.


A breve disponibile anche il position paper ufficiale della Federazione sul tema.

Le ultime news 
Le ultime news
del territorio
bottom of page