Home

CORONAVIRUS – Gli imprenditori di Confartigianato Bergamo a "Porta a Porta"

Due imprenditori di Confartigianato Bergamo sono stati intervistati nella puntata di "Porta a Porta" trasmessa nella serata di ieri.

Lorenzo Pinetti e Nausicaa Berbenni hanno raccontato le difficoltà di fare impresa ai tempi del Covid-19, tra calo del fatturato e incertezza sul futuro.


Lorenzo Pinetti ha ricordato di aver chiuso l'azienda, dove produce pelletteria e accessori per la casa di alto artigianato, già dal 9 marzo, per prevenire eventuali contagi, ma che a suo parere "non è comunque giusto addossare la responsabilità della mancata zona rossa a Bergamo agli imprenditori, perchè la decisione doveva essere politica".

Guardando al futuro, la preoccupazione va anche alla sospensione di tutte le più importanti fiere di settore, dal Salone del Mobile a quelle in Europa e Russia, che sono uno dei principali veicoli del business aziendale.


Parla di un calo di fatturato dell'80% Nausicaa Berbenni, titolare di una pasticceria a Montello: "Abbiamo chiuso da subito, lasciando solo un piccolo servizio di consegne a domicilio: abbiamo dovuto adattarci molto velocemente a questa situazione, ma è veramente difficile capire come si evolverà e come dovremo agire. Certo un calo del fatturato così importante, se si protrae a lungo, significa dover chiudere l'attività".


TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SULLA NOSTRA PAGINA DEDICATA ALL’EMERGENZA.



Le ultime news 
Le ultime news
del territorio

SEGUICI SU

  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • LinkedIn Icona sociale
  • Flickr Icona sociale

Confartigianato Imprese Lombardia ha sede in Viale Vittorio Veneto 16/a - 20124 MILANO

tel. +39.02.2023251 - fax +39.02.2043502 - C.F. 80154990156 - [email protected]

© 2018 Confartigianato Imprese Lombardia - Tutti i diritti riservati

Dati e informazioni contenute in questo sito possono essere liberamente utilizzati salvo citarne l'origine. 

Privacy and Cookie Policy